CASTELLETTO DI BRANDUZZO. Il caso Ecogomma, la Provincia sblocca i fondi e positivo incontro con il sindaco.

CASTELLETTO DI BRANDUZZO. Ad un passo dalla soluzione la vicenda dell’ex impianto Ecogomma. “La Provincia di Pavia svincolerà entro la fine del mese le risorse della fideiussione da restituire al comune di Castelletto di Branduzzo”. L’annuncio arriva dall’assessore all’ambiente Alberto Lasagna al termine di un incontro con il sindaco Luciano Villani. Una riunione molto costruttiva che ha permesso di fare chiarezza sulla vicenda portando anche ad un reciproco impegno di collaborazione tra i due enti.

Al Comune verranno assegnati 2.217.465 euro da destinare a lavori di ripristino dell’area che ha ospitato l’impianto di riciclo dei pneumatici di Ecogomma. “Con il sindaco – commenta l’assessore Lasagna – abbiamo trovato un accordo per accelerare la pratica di restituzione della fideiussione. Lavoreremo in modo congiunto per rimettere in ordine il sito”.

Soddisfatto il sindaco Luciano Villani: “Ora, grazie alla disponibilità dell’assessore, avrò finalmente la possibilità di fare il bando di gara per l’assegnazione dei lavori di ripristino dell’area ed eliminare i danni causati al sito che ha dovuto sopportare 60.000 tonnellate di gomme. Il caso Ecogomma era in parte già risolto, si trattava solo di accelerare i tempi”.

Il Comune di Castelletto ha gia concluso, d’intesa con i funzionari del Settore Ambiente, la stesura del bando di gara finalizzato ad individuare il soggetto che si occuperà del ripristino ambientale. Fino a questo momento non si poteva materialmente procedere all’indizione della gara perché il Comune non era materialmente in possesso delle risorse.

 

CASTELLETTO DI BRANDUZZO. Il caso Ecogomma, la Provincia sblocca i fondi e positivo incontro con il sindaco.ultima modifica: 2011-07-21T23:55:47+02:00da agipa
Reposta per primo quest’articolo